Home asciugatrice Un essiccatore a gas può essere convertito in elettrico?

Un essiccatore a gas può essere convertito in elettrico?

0
Un essiccatore a gas può essere convertito in elettrico?

INFORMATIVA: questo post può contenere link di affiliazione, il che significa che quando fai clic sui link ed effettui un acquisto, riceviamo una commissione senza costi aggiuntivi per te

Una domanda comune nella comunità degli elettrodomestici è “può essere convertito un essiccatore a gas in elettrico”?

Anche se questa può sembrare una richiesta strana, alcune persone si trasferiscono in case che offrono solo elettricità e altre semplicemente vogliono un’asciugatrice elettrica.

Prima di entrare nello specifico della conversione, è importante capire le differenze tra un essiccatore elettrico e uno a gas.

Grandi differenze

Gli essiccatori a propano e gas naturale utilizzano un bruciatore a gas che crea calore.

Oltre a questo, funzionano come un essiccatore elettrico.

Una differenza fondamentale è il consumo di energia richiesto da ogni tipo di essiccatore.

Un essiccatore a gas di solito costa la metà di quello che costa far funzionare un essiccatore elettrico.

Anche le esigenze di installazione differiscono tra questi due tipi di apparecchi.

"Connettiti

Connettiti ora con la tecnologia di riparazione degli elettrodomestici

Lavastoviglie, lavasciuga, forni, frigoriferi, congelatori

Aiuta con problemi di avviamento, spie di errore lampeggianti, scaldabagni e altro

Ottenere aiuto

Ne discuteremo in modo più dettagliato di seguito.

L’ultima cosa che differisce tra gli essiccatori a gas e quelli eclettici è il costo di acquisto di ciascun tipo.

In generale, è più economico acquistare un’asciugatrice elettrica rispetto a un modello a gas.

Caratteristiche principali di ogni tipo

Essiccatori modello a gas

Gli essiccatori a gas sono disponibili in due opzioni.

Sono alimentati a propano liquido o a gas naturale.

Questi tipi di essiccatori devono sempre essere ventilati all’esterno.

Essiccatori elettrici modello

Laddove i modelli a gas generalmente funzionano con correnti di 110 volt, gli essiccatori elettrici funzionano con una corrente di 240 volt.

""

Questa è il doppio della corrente domestica standard richiesta per alimentare le bobine di riscaldamento.

Leggi anche  L'asciugatrice emette uno scricchiolio? - Come sistemarlo?

Se preferisci una corrente di 110 volt, sono disponibili alcuni essiccatori elettrici portatili o compatti che utilizzano questa corrente.

Proprio come gli essiccatori a gas, gli essiccatori elettrici devono essere ventilati all’esterno per espellere l’aria calda e umida.

Anche se puoi trovare essiccatori elettrici senza sfiato, ma sono costosi.

Differenze nelle tecniche di installazione

Essiccatori modello a gas

Uno dei motivi per cui potresti provare a convertire la tua asciugatrice a gas in elettrica è che la tua casa non ha già una connessione alla linea del gas.

L’installazione di una linea può diventare costosa perché la società di servizi pubblici locale dovrà installare le linee e i collegamenti necessari alle linee sotterranee del gas naturale.

In questo caso, potresti voler vedere se puoi alimentare l’essiccatore utilizzando invece gas propano liquido.

Il gas GPL è stoccato in un grande serbatoio all’interno della proprietà.

Fortunatamente, sono disponibili kit per convertire un essiccatore a gas naturale in un essiccatore a propano.

Quando si tratta di questi modelli, si consiglia vivamente di far installare un essiccatore a gas da un tecnico rispettabile.

Essiccatori elettrici modello

Gli essiccatori elettrici sono molto più facili da installare. Devono semplicemente essere collegati a una presa da 240 volt.

Di solito troverai una presa elettrica per impieghi gravosi già installata nella lavanderia che è appositamente designata per alcuni interruttori nella scatola elettrica per gestire il fabbisogno energetico dell’asciugatrice.

L’essiccatore elettrico ha una grande spina composta da quattro o tre poli per adattarsi alla presa.

L’unico problema è che a volte la spina non corrisponde alla presa. In tal caso, uno dei componenti deve essere sostituito.

Come funziona ogni tipo di asciugatrice?

Entrambi i tipi di asciugatrici, elettriche ea gas, utilizzano aria, calore e asciugatrice per asciugare i vestiti.

Leggi anche  Cosa fa restringere i vestiti nell'asciugatrice? Come prevenirlo?

La caduta e il flusso d’aria vanno di pari passo.

Mentre gli essiccatori a gas utilizzano un bruciatore a gas, gli essiccatori elettrici utilizzano un elemento riscaldante.

In un essiccatore elettrico, le correnti elettriche viaggiano attraverso la bobina di riscaldamento, accumulando così elettroni e riscaldando il metallo.

A sua volta, anche l’aria viene riscaldata. L’aria calda viene quindi inviata nel tamburo tramite un ventilatore o un ventilatore.

Durante il funzionamento di un essiccatore a gas, sia i modelli a gas naturale che quelli a propano utilizzano un accenditore per bruciare il gas.

Proprio come la versione elettrica, un ventilatore o un ventilatore aspira l’aria calda nel tamburo.

Il sistema di sfiato

Sia gli essiccatori a gas che quelli elettrici devono essere ventilati all’esterno per espellere l’aria umida e piena di pelucchi.

Senza uno sfiato dell’asciugatrice, avresti una lavanderia piena di muffa e molte particelle di polvere nell’aria che stai respirando.

Inoltre, lo sfiato di un essiccatore a gas esaurisce i prodotti della combustione, che di certo non vuoi respirare.

Se vivi in ​​un appartamento, un modello di asciugatrice elettrica è probabilmente l’ideale per te poiché sono disponibili in versioni senza ventole.

Ciò significa che non è necessario uno scarico per l’aria esterna.

La maggior parte di queste versioni sono compatte, ma vendono anche essiccatori senza sfiato di dimensioni standard.

Quindi, un essiccatore a gas può essere convertito in elettrico?

La semplice risposta a questa domanda è ovviamente che può.

Tuttavia, la maggior parte degli esperti sconsiglia di procedere in questo modo per diversi motivi.

Non è conveniente

Come puoi vedere, gli essiccatori a gas funzionano in modo diverso rispetto agli essiccatori elettrici. Ciò significa che ogni tipo di essiccatore contiene parti diverse.

Leggi anche  I 5 problemi più comuni dell'essiccatore Electrolux

L’essiccatore a gas contiene un accenditore, un bruciatore a gas e altre parti che un modello elettrico non ha.

Quindi, per cominciare, dovresti rimuovere tutti i componenti che lo rendono un essiccatore a gas e sostituirli con le parti di un essiccatore elettrico.

Tenere inoltre presente che i tubi del bruciatore, i fusibili, le sicurezze e le temperature di esercizio sono tutti diversi.

Quindi, se hai intenzione di intraprendere questo progetto, dovrai essere esperto di elettrodomestici e cablaggio.

Al momento non ci sono kit di conversione sul mercato per rendere questo un facile passaggio.

Funzionano con diverse correnti elettriche

Come abbiamo discusso, gli essiccatori a gas funzionano con una corrente di 110 volt, mentre gli essiccatori elettrici funzionano con correnti di 240 volt.

Pertanto, il cablaggio dovrebbe essere modificato sull’essiccatore a gas per convertirlo alla corrente di volt più alta.

Più economico acquistare un’asciugatrice elettrica

Ammettiamolo, gli essiccatori elettrici sono più economici degli essiccatori a gas per cominciare.

La soluzione migliore potrebbe essere semplicemente vendere il tuo essiccatore a gas e acquistare un nuovo modello elettrico.

Questo ti farà risparmiare una grande quantità di denaro, tempo e mal di testa.

Se vuoi comunque effettuare la conversione, ecco come farlo

Se desideri comunque effettuare la conversione, puoi iniziare eseguendo un circuito monofase da 240 volt per l’essiccatore elettrico.

Sarà quindi necessario chiudere la linea del gas. Mentre hai quasi finito.

I prossimi passi saranno la sostituzione dei controlli, del gruppo di riscaldamento, della scrittura, dei relè e di qualsiasi altro sensore diverso.

Hai mai convertito con successo un essiccatore a gas in un essiccatore elettrico?

Se sì, quanto è costato e quanto lavoro è stato richiesto?

Commenta ora e facci sapere se la conversione è valsa la pena per te e perché o perché no.