More
    HomeRiparazionePerché lo scaldabagno non diventa così caldo?

    Perché lo scaldabagno non diventa così caldo?

    DIVULGAZIONE: questo post può contenere link di affiliazione, il che significa che quando fai clic sui link ed effettui un acquisto, riceviamo una commissione senza costi aggiuntivi per te

    Lo scaldabagno è uno dei sistemi più importanti all’interno della casa.

    Sfortunatamente, lo scaldabagno non dura per sempre e alla fine dovrà essere sostituito.

    La maggior parte delle persone non sa di avere un problema finché non cerca di capire perché lo scaldabagno non si surriscalda.

    4 cause comuni per cui lo scaldabagno non si surriscalda

    La spia è spenta (solo scaldabagno a gas)

    L’acqua calda è una delle cose più importanti di cui hai bisogno in casa per vivere comodamente.

    L’acqua calda è necessaria per l’igiene personale, lavare i vestiti della famiglia, lavare i piatti e preparare il cibo.

    Per poter fornire tutta l’acqua calda necessaria, è necessario disporre di uno scaldacqua funzionante.

    Sfortunatamente, se ti capita di riscontrare un problema con l’acqua calda in casa, è probabile che le cause siano diverse.

    Se la tua casa è dotata di un allacciamento alla rete comunale di gas naturale, probabilmente hai uno scaldabagno a gas.

    "Connettiti

    Connettiti subito con la tecnologia di riparazione degli elettrodomestici

    Lavastoviglie, lavatrici/asciugatrici, forni, frigoriferi, congelatori

    Aiuto con problemi di avviamento, spie di errore lampeggianti, scaldabagni e altro

    Ottenere aiuto

    Se stai scoprendo che l’acqua all’interno del serbatoio non si sta riscaldando, il problema potrebbe essere che la fiamma pilota è spenta e ciò impedisce al gas nel bruciatore di accendersi e riscaldare l’acqua.

    Se il tuo vecchio scaldabagno è dotato di una spia come parte del sistema di accensione, devi prima verificare se la spia è accesa o meno.

    Leggi anche  Ecco perché la lavatrice trema troppo durante la centrifuga?

    ""

    Se si scopre che la spia è spenta, puoi seguire una semplice procedura per vedere se riesci a riaccenderla da solo.

    Innanzitutto, individuare il regolatore, spegnerlo e lasciare che il gas si disperda. Dopo aver atteso qualche minuto, portare il regolatore in posizione fiamma pilota.

    Quindi, tieni premuta la manopola di accensione per 60 secondi, quindi premi il pulsante di accensione.

    Questo ti permetterà di accendere il tuo pilota usando un accendino molto lungo.

    C’è una perdita di gas (solo scaldabagno a gas)

    Come proprietario di una casa con una casa collegata a una linea di approvvigionamento di gas naturale comunale, una delle cose più spaventose che possono accadere è una perdita di gas naturale.

    Insieme alla fornace, lo scaldabagno è una delle probabili fonti di perdite di gas naturale in qualsiasi abitazione residenziale.

    Sfortunatamente, le perdite di gas naturale non sono esattamente facili da rilevare e di solito si trovano solo quando si verificano problemi con uno o più dei principali sistemi che utilizzano il gas naturale come fonte di carburante.

    Uno di questi sistemi principali è lo scaldabagno.

    Se hai avuto problemi con la mancanza di una fornitura continua di acqua calda in tutta la casa, è possibile che tu abbia una piccola perdita di gas.

    Sebbene il gas naturale stesso sia un gas invisibile e inodore nel suo stato naturale, tuttavia, per motivi di sicurezza, un prodotto chiamato mercaptano viene aggiunto alla fornitura di gas municipale.

    Questa sostanza produce un odore rilevabile di uova marce quando viene rilasciata accidentalmente.

    Per trovare la fonte della perdita, devi trovare la valvola di ingresso del gas e chiuderla. Se sospetti che la valvola del gas perda o sia danneggiata, puoi sostituire la valvola.

    Leggi anche  Principali motivi per cui la lavatrice scuote l'intera casa

    Questo dovrebbe risolvere il problema, in caso contrario potrebbe essere necessario sostituire lo scaldabagno.

    Elemento riscaldante difettoso (solo scaldacqua elettrico)

    Se inizi a riscontrare problemi con la qualità dell’acqua calda in tutta la casa, è probabile che ci sia qualche problema con lo scaldabagno.

    Se hai una casa completamente elettrica avrai anche uno scaldabagno elettrico.

    Ci sono una serie di fattori che possono influenzare la quantità o la qualità dell’acqua calda in casa.

    Dopo aver prima controllato l’interruttore per il bollitore dell’acqua calda nel quadro elettrico principale, la prossima probabile causa di mancanza di acqua calda o ridotta quantità di acqua calda è che uno o entrambi gli elementi riscaldanti non funzionano.

    Dopo aver determinato che l’interruttore è acceso, la prossima cosa da fare è controllare gli elementi riscaldanti per il corretto funzionamento.

    Dopo aver individuato dove si trovano entrambi gli elementi riscaldanti sullo scaldabagno, testarli ciascuno con un multimetro e verificare che siano aperti.

    Se trovi che uno o entrambi gli elementi devono essere sostituiti, contatta il produttore all’interno del manuale del proprietario e richiedi gli elementi necessari.

    Sostituire gli elementi è una riparazione davvero facile e la maggior parte dei proprietari di case dovrebbe essere in grado di svolgere questo compito. Assicurati di spegnere l’interruttore all’interno del pannello di alimentazione.

    Dato che l’hai già aperto ed esposto gli elementi riscaldanti puoi scollegare i due fili su ciascun elemento.

    Usando una chiave a mezzaluna allentare e rimuovere il dado che tiene in posizione l’elemento riscaldante.

    Quindi, rimuovere l’elemento riscaldante e ispezionarlo. È probabile che, poiché non funziona, ci sia un po’ di corrosione su tutto l’elemento.

    Leggi anche  3 motivi principali per cui la rondella HE Kenmore è bloccata sul rilevamento

    Installa il nuovo elemento in ogni posizione e ricollega i due fili, assicurandoti di installare i fili correttamente.

    Assicurati che i fili siano stretti, richiudi tutto. Riaccendi l’interruttore e attendi che l’acqua si scaldi.

    Termostato difettoso (solo scaldacqua elettrico)

    Se hai una casa completamente elettrica avrai installato anche uno scaldabagno elettrico.

    In questo modo tutta l’acqua calda viene fornita a tutte le parti della casa.

    Se stai riscontrando una riduzione o non hai acqua calda in nessuna parte della casa, è probabile che ci sia un problema con il tuo scaldabagno.

    Ci sono diverse cose che possono impedire al tuo scaldabagno di riscaldare più l’acqua all’interno del serbatoio.

    Una delle cause principali è il termostato superiore o inferiore difettoso.

    Il termostato superiore è progettato per controllare la temperatura dell’acqua nella gamma più alta e il termostato inferiore è progettato per controllare la temperatura dell’acqua nella gamma più bassa.

    Il termostato è collegato alle resistenze e se c’è un problema con il termostato le resistenze non funzioneranno.

    Per testare il corretto funzionamento dei termostati sarà necessario accedere a entrambi i termostati superiore e inferiore che si trovano dietro il pannello di accesso principale.

    Dovrai spegnere lo scaldabagno usando l’interruttore all’interno del pannello di alimentazione principale.

    Aprire il pannello di accesso e individuare entrambi i termostati. Usando un multimetro controlla il termostato e dovresti ottenere una lettura zero.

    Se non ottieni una lettura, dovrai sostituirli. Contattare il produttore per ottenere il/i termostato/i corretto/i.

    Dopo averli sostituiti, richiudere tutto e ripristinare l’alimentazione allo scaldabagno.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui