Home Come Perché il forno elettrico non funziona ma il piano cottura lo è?

Perché il forno elettrico non funziona ma il piano cottura lo è?

0
Perché il forno elettrico non funziona ma il piano cottura lo è?

DIVULGAZIONE: questo post può contenere link di affiliazione, il che significa che quando fai clic sui link ed effettui un acquisto, riceviamo una commissione senza costi aggiuntivi per te

Il forno elettrico non funziona ma il piano cottura lo è? Questi potrebbero essere alcuni dei motivi principali e delle soluzioni ai problemi.

"Elemento

Controllare prima il forno: alcune manopole/interruttori potrebbero essere nella posizione sbagliata

Prima di aprire il forno, cambiare o sostituire parti o spendere un paio di centinaia di dollari chiamando un tecnico di riparazione, fai un rapido controllo del forno.

Soprattutto con i forni autopulenti, potrebbe essere molto più semplice di quanto pensi.

  1. Controlla se la griglia si surriscalda (imposta il forno per la cottura alla griglia e attendi 5 minuti. Se la griglia si riscalda, molto probabilmente l’elemento di cottura si è bruciato)
  2. Assicurati che tutti i controlli siano impostati correttamente impostazioni di cottura alla griglia/cottura
  3. Assicurati che la porta sia in posizione sbloccata se si tratta di un forno autopulente
  4. Se il tuo forno ha le manopole e sono state rimosse prima di pulire il forno, assicurati di riattaccarle; assicurati che tutte le manopole siano nella posizione corretta
  5. Controlla la continuità dell’elemento di cottura (spegni prima l’alimentazione); un controllo manuale potrebbe indicare se ci sono crepe/rotture che suggeriscono che deve essere sostituito
  6. La scheda di controllo principale è fuori (questo è ovvio se non si accende nulla/il forno non si accende affatto) in questo caso deve essere sostituita

Se hai eseguito il controllo manuale del tuo forno elettrico e tutto è al suo posto, ti consigliamo di prendere in considerazione alcuni di questi problemi aggiuntivi che potrebbero causarne il malfunzionamento.

Fusibile termico del forno bruciato

Se di recente hai utilizzato la modalità SELF-CLEAN sul tuo forno e poi, in seguito, né la cottura al forno né la griglia non funzionano, molto probabilmente il tuo fusibile termico si è appena bruciato.

Leggi anche  Come pulire la lavatrice a carico superiore?

Il sensore di temperatura è spento

Con molti forni elettrici, c’è un sensore di temperatura che monitora costantemente la temperatura del forno.

Quando il sensore non funziona o si brucia, il forno potrebbe bloccarsi o smettere di funzionare del tutto.

Con la maggior parte dei forni moderni, c’è un sensore digitale; prima di rimuoverlo e sostituirlo, controlla prima che tutti i cavi siano collegati correttamente, per assicurarti che non sia quello che sta causando il problema.

"Connettiti

Connettiti subito con la tecnologia di riparazione degli elettrodomestici

Lavastoviglie, lavatrici/asciugatrici, forni, frigoriferi, congelatori

Aiuto con problemi di avviamento, spie di errore lampeggianti, scaldabagni e altro

Ottenere aiuto

Se il forno non ha un sensore digitale, c’è un bulbo sensibile alla temperatura che controlla la temperatura del forno.

Se la lampadina è bruciata o allentata, regolala o sostituiscila e questo probabilmente risolverà il problema.

"Il

Il termostato o il selettore si sono bruciati

Un rapido controllo del selettore del termostato potrebbe indicare il motivo del mancato funzionamento del forno. L’interruttore:

  • Potrebbe attaccarsi o essere difettoso, il che impedirebbe il funzionamento del forno
  • Potrebbe non modificare correttamente le impostazioni; il selettore cambia le impostazioni del forno (cuocere, arrostire, ecc) quindi se non funziona o è difettoso, deve essere sostituito

Per sostituire l’interruttore dovrai

  • Aprire il pannello che solitamente si trova nella parte posteriore del forno (consultare il manuale poiché le istruzioni di posizionamento e apertura/chiusura del pannello variano)
  • Rimuovere il selettore estraendo la manopola (tirerai la manopola dalla parte anteriore del forno)
  • Una volta rimosso, acquistare il termostato sostitutivo e sostituire di conseguenza il selettore
  • Una volta sostituito, copri il pannello posteriore del tuo forno (retro del forno)

Se questo è stato la causa del difetto, la sostituzione di queste parti difettose dovrebbe in genere consentire al forno di ricominciare a funzionare normalmente.

Leggi anche  Codice di errore UE sulla lavatrice LG. Come sistemarlo?

Elementi riscaldanti difettosi

Questa è la causa più probabile di un forno che non si riscalda, uno o più elementi riscaldanti sono difettosi.

I forni elettrici hanno due resistenze. Saprai facilmente se l’elemento non funziona, poiché si illuminerà di un rosso brillante, indicando che è bruciato e deve essere sostituito, o è difettoso e richiede un intervento di riparazione.

Quando il forno è caldo, ma non raggiunge la temperatura corretta, per controllare le resistenze sarà

  1. Controllare l’elemento riscaldante che si desidera utilizzare. Impostalo su precottura, se uno degli elementi riscaldanti si illumina di rosso brillante, sai con cosa hai a che fare
  2. Se l’elemento riscaldante o entrambi non funzionano, dovrai sostituirli
  3. Se nessuno dei due diventa rosso durante la precottura, imposterai il forno per cuocere, quindi per grigliare, per vedere se uno dei due non funziona (se uno dei due diventa rosso, sai che è difettoso)
  4. Un altro indicatore che gli elementi sono difettosi è se la bobina esterna appare arrugginita (quindi controlla anche questo)

Se un’ispezione visiva non indica che uno degli elementi è fuori uso, avrai bisogno di un ohmmetro per controllare la tensione. Per eseguire questo controllo dovrai

  • Scollegare l’alimentazione e rimuovere il pannello posteriore della gamma
  • Controllare entrambi i fili in esecuzione dagli elementi cuocere e grigliare nel forno
  • Rimuovere un filo dall’elemento di cottura e con un misuratore di ohm controllare l’elemento di resistenza (questo dovrebbe essere compreso tra 15 e 30 ohm di resistenza)
  • Eseguire lo stesso controllo con l’elemento di cottura ed eseguire un controllo con l’ohmmetro
  • Se uno o entrambi gli elementi non sono al livello appropriato, ti consigliamo di sostituire questi elementi

Quando esegui queste ispezioni, ovviamente controllerai anche per assicurarti che tutti i cavi siano collegati correttamente, che nulla sia allentato e che il cavo di alimentazione sia collegato correttamente al tuo forno (a volte la soluzione è proprio di fronte a te).

Leggi anche  Come risolvere il codice di errore LE sulla lavatrice LG?

La temperatura del forno deve essere calibrata

Se il tuo forno non funziona (non raggiunge la temperatura corretta o diventa troppo caldo), potrebbe essere necessario calibrarlo.

Il quadrante di calibrazione si trova sul retro della manopola della temperatura sulla maggior parte dei forni.

La manopola di regolazione della vite consente di regolare le impostazioni della temperatura.

Girerai il quadrante in senso orario o antiorario, a seconda che tu voglia aumentare o diminuire le impostazioni della temperatura durante la calibrazione.

Ruotando la manopola di circa 1/2 giro, si regolerà la temperatura tra 20 e 25 gradi.

Se il tuo forno si sta surriscaldando o si sta surriscaldando, la calibrazione potrebbe fare una grande differenza nell’aiutare a riportare le temperature all’intervallo corretto. Ecco il link

I relè del tuo forno devono essere riparati o sostituiti

Un relè difettoso può anche causare l’arresto del forno o il mancato raggiungimento del livello di temperatura appropriato quando si tenta di utilizzare il forno.

I forni con due elementi riscaldanti, in genere hanno due relè. Per accedere al relè dovrai controllare il manuale del proprietario del tuo forno.

Per eseguire un controllo e vedere se questo sta causando il malfunzionamento, ti consigliamo di farlo

  • Spegnere l’elettricità
  • Rimuovere il pannello posteriore del forno (probabilmente nella stessa posizione degli elementi riscaldanti o nelle vicinanze)
  • Usando un Vohm controllerai la lettura ohm rimuovendo i fili collegati ai relè e collegandoli ai terminali di test ohm
  • Se non c’è lettura o è al di sotto dell’intervallo suggerito (ogni forno varia, controlla il manuale del proprietario), potrebbe essere necessario sostituire la scheda di controllo