Home asciugatrice 5 problemi comuni dell’asciugatrice Samsung che devi conoscere

5 problemi comuni dell’asciugatrice Samsung che devi conoscere

0
5 problemi comuni dell’asciugatrice Samsung che devi conoscere

INFORMATIVA: questo post può contenere link di affiliazione, il che significa che quando fai clic sui link ed effettui un acquisto, riceviamo una commissione senza costi aggiuntivi per te

Samsung è uno dei produttori di elettrodomestici più riconoscibili, ma i loro elettrodomestici, comprese le asciugatrici, sono soggetti ad alcuni problemi comuni.

È importante rilevare e diagnosticare i problemi in modo da poterli risolvere.

Problemi con l’asciugatrice Samsung

Ecco i 5 problemi più comuni dell’asciugatrice Samsung, oltre a consigli su come risolverli:

1. Elemento riscaldante bruciato

Uno dei problemi più comuni dell’essiccatore Samsung è che l’elemento riscaldante si brucia.

Questo problema è comune per le asciugatrici Samsung perché si verifica ogni 3-5 anni.

L’elemento riscaldante è la parte che produce calore e quindi i tuoi vestiti si asciugano.

Senza di essa, l’asciugatrice non asciugherà correttamente i tuoi vestiti.

Per questo motivo, è indispensabile riparare un elemento riscaldante che è stato bruciato.

"Connettiti

Connettiti ora con la tecnologia di riparazione degli elettrodomestici

Lavastoviglie, lavasciuga, forni, frigoriferi, congelatori

Aiuta con problemi di avviamento, spie di errore lampeggianti, scaldabagni e altro

Ottenere aiuto

Uno dei modi più semplici per vedere se l’elemento riscaldante è stato bruciato è rimuovere l’elemento riscaldante dall’asciugatrice.

Guarda l’elemento riscaldante e verifica se una delle bobine è danneggiata o collegata a terra. Questo è un segno evidente che l’elemento riscaldante è bruciato.

""

Ottieni questa parte qui

Detto questo, non sarai in grado di rilevare tutti i segni di un elemento riscaldante bruciato con gli occhi.

Di conseguenza, avrai bisogno di un multimetro per testare la continuità delle bobine.

Le bobine che sono continue funzionano correttamente, mentre le bobine che non sono continue sono bruciate.

Per eseguire un test di continuità, collegare il multimetro all’elemento riscaldante.

Se il multimetro legge circa 10 Ohm di resistenza, l’elemento riscaldante è in buone condizioni. Se la lettura non cambia affatto, l’elemento riscaldante è bruciato.

Leggi anche  Quanto spesso pulire lo sfiato dell'asciugatrice?

Se le bobine sono danneggiate, collassate o non superano il test di continuità, è necessario sostituire l’elemento riscaldante.

Questo è facile da fare, basta acquistare un nuovo elemento riscaldante e installarlo al posto di quello bruciato.

2. Fusibile termico bruciato

Un altro problema comune dell’essiccatore associato agli essiccatori Samsung è il fusibile termico bruciato.

Questo problema è incredibilmente pericoloso poiché i ruoli di un fusibile termico includono il rilevamento della temperatura e la prevenzione degli incendi.

""

Ottieni questa parte qui

Per questo motivo, non appena si rileva il problema, è necessario riparare un fusibile termico bruciato.

Il modo più semplice per sapere se un fusibile termico è bruciato è che l’asciugatrice non si surriscalda affatto.

La ragione di ciò è che molti modelli moderni non producono calore quando il fusibile termico è rotto.

Ecco come determinare se il fusibile termico è bruciato o meno sull’asciugatrice Samsung:

  • Scollegare l’asciugatrice: Scollegare sempre l’asciugatrice prima di risolvere i problemi e di smanettare con le parti interne.
  • Trova il fusibile: trova dove si trova il fusibile consultando il manuale dell’utente o cercando online.
  • Rimuovere il pannello di accesso: rimuovere il pannello di accesso utilizzando un cacciavite per svitare le viti e scollegare i fili dal fusibile.
  • Testare il fusibile: infine, testare il fusibile per vedere se è bruciato. Usa un multimetro per farlo.

Dopo aver usato il multimetro, probabilmente scoprirai che il fusibile è bruciato. In questo caso, acquista un nuovo fusibile che corrisponda esattamente a quello esistente.

Una volta ottenuto il nuovo fusibile, scollegare l’asciugatrice e installare il nuovo fusibile. Ricollegare i fili.

Se il test del multimetro mostra che il fusibile non è bruciato, è necessario contattare un professionista per diagnosticare e risolvere il problema.

Leggi anche  L'asciugatrice emette uno scricchiolio? - Come sistemarlo?

Si spera che il professionista detragga dei soldi dal prezzo finale poiché hai già escluso una miccia bruciata.

3. I rulli del tamburo emettono un rumore di macinazione

I rulli a tamburo che emettono un rumore stridente è un altro essiccatore comune associato sia agli essiccatori Samsung che a quelli non Samsung.

Ovviamente, questo problema è facile da rilevare poiché crea un rumore stridente che è ovvio, forte e impossibile da ignorare.

Molto probabilmente, la causa di questo rumore di macinazione è causata da un rullo del tamburo danneggiato o usurato.

Il rullo del tamburo danneggiato o usurato fa sì che il tamburo non ruoti liberamente, il che si traduce quindi nel rumore di macinazione con cui probabilmente hai familiarità.

Per vedere se i rulli del tamburo sono usurati o danneggiati, dovrai smontare l’asciugatrice.

Ciò includerà la rimozione del pannello superiore, del pannello anteriore, della paratia e del tamburo. Con queste parti rimosse, avrai libero accesso ai rulli.

"Smontaggio

Con il libero accesso ai rulli, ispezionare i rulli per vedere se sono danneggiati o usurati.

In tal caso, sarà necessario sostituire i rulli del tamburo con nuovi modelli.

Anche se solo un rullo tamburo è danneggiato, è necessario sostituirli tutti per evitare una rettifica prematura in futuro.

4. Guasto del rullo della puleggia folle

Un problema comune che è comune negli essiccatori Samsung in particolare è che il rullo della puleggia folle si guasta.

Lo scopo della puleggia è di mantenere in tensione la cinghia dell’essiccatore mentre si avvolge attorno al tamburo dell’essiccatore.

""

Samsung Idler Pulley arriva qui

Quando il rullo della puleggia folle si guasta, l’essiccatore sarà accompagnato da un cigolio o non si avvierà affatto.

Leggi anche  I 5 problemi più comuni dell'essiccatore Electrolux

Per risolvere questo problema, dovrai estrarre la spina dell’essiccatore, rimuovere la parte superiore e rimuovere le viti se necessario.

Inoltre, rimuovere il pannello anteriore e lasciare che il tamburo dell’essiccatore si pieghi in avanti.

Mentre è piegato in avanti, ispezionare la puleggia che si troverà sotto il tamburo. Controllare il meccanismo a molla.

Inoltre, ispezionare il cuscinetto della puleggia. Se non gira liberamente, prova a lubrificarlo per vedere se questo risolve il problema.

In caso contrario, sostituire la parte estraendo l’asse con le pinze. Sostituire la puleggia e rimontare l’asse.

5. Relè motore scheda di controllo bloccato in posizione ON

Infine, l’ultimo problema associato agli essiccatori Samsung è che il relè del motore della scheda di controllo si blocca in posizione ON.

Saprai che questo è il problema ogni volta che l’asciugatrice continua a centrifugare, anche dopo che il ciclo di asciugatura è terminato.

""

Ottieni una nuova scheda di controllo qui

L’unico modo per far smettere di girare l’asciugatrice è aprire lo sportello o scollegare del tutto l’apparecchio.

Per risolvere questo problema, è necessaria una nuova scheda di controllo principale. Inizia scollegando l’apparecchio e scollegando la parte superiore dall’armadio principale.

Dovrai svitare alcune viti per farlo. Dopo aver rimosso la parte superiore, vedrai la scheda di controllo principale.

Rimuovere la scheda di controllo principale scollegando i fili e rimuovendoli dalle linguette di fissaggio.

Estrarre la scheda di controllo difettosa. Quindi, posizionare la nuova scheda di controllo in posizione e ricollegare i cavi. Rimetti la parte superiore sull’asciugatrice.

Pensieri finali

Ci auguriamo che questo articolo abbia semplificato la diagnosi e la risoluzione dei problemi associati all’asciugatrice Samsung. Ricordarsi sempre di scollegare l’asciugatrice quando si lavora sulle parti interne e consultare il manuale dell’utente per consigli e suggerimenti per la manutenzione.