Home Forno 3 motivi per cui il forno è saltato e inciampato

3 motivi per cui il forno è saltato e inciampato

0
3 motivi per cui il forno è saltato e inciampato

Divulgazione: Questo post può contenere link di affiliazione, il che significa che quando si fa clic sui collegamenti e effettuare un acquisto, riceviamo una commissione senza costi aggiuntivi per te

I forni elettrici sono valutati per un lungo elenco di ragioni, specialmente in termini di sicurezza. L’assenza di gas combinata con diverse funzionalità di sicurezza, tutti si uniscono per rendere gli utenti molto più sicuri.

Quindi, immagina quanto possa essere terrificante sentire il tuo forno elettrico e far girare l’interruttore! Quale potrebbe essere la ragione? È davvero così male?

beh, un forno può far scoppiare e inciampare l’interruttore se il relè della scheda di controllo è bloccato e si è short, se l’elemento di cottura si esaurisce o se c’è un filo esposto sull’elemento di cottura che crea un cortocircuito.

In questo articolo, esamineremo molto da vicino queste possibilità, quali risultati negativi possono causare e come risolvere il problema.

"Aiuto

Aiuto per la riparazione dell’appliance

Lavastoviglie, lavatrice/asciugatura, forni, frigoriferi, congelatori

Ottenere aiuto

Con una rapida risoluzione dei problemi, sarai in grado di risolvere rapidamente il problema e tornare a godere dei vantaggi del tuo forno elettrico!

Ci arriviamo.

relè della scheda di controllo bloccato e creato un corto circuito

Cos’è: All’interno del forno elettrico, c’è un componente chiamato la scheda di controllo che in genere ha diversi relè su di essa.

Puoi pensare a questo come al cuore del tuo forno, poiché quei relè controllano come e quando la potenza è diretta a tutti gli altri componenti all’interno del forno, compresi gli elementi di riscaldamento.

""

Fallimento della scheda di controllo

Ecco un esempio di come funziona. Supponiamo che tu inserisca le tue impostazioni nel pannello di controllo del forno.

Successivamente, quei relè della scheda di controllo apriranno e aumenteranno la tensione agli elementi di riscaldamento, facendoli diventare abbastanza caldi da cuocere il contenuto del forno.

Ciò continuerà per la durata che hai impostato, dopo di che quei relè smetteranno di inviare energia agli elementi di riscaldamento.

Connettiti con una tecnologia di riparazione dell’appliance

Fai clic qui per usare la chat per parlare con uno dei nostri tecnici.
Nessuna chiamata di servizio a casa. Nessun appuntamento.

Quando lo fa, consentirà agli elementi di rinfrescarsi e impedire al pasto di cuocere troppo o bruciare.

Perché fallisce: Anche se il relè della scheda di controllo è piccolo, può causare enormi problemi per il forno.

Leggi anche  Perché il forno elettrico diventa troppo caldo?

Vedi, il relè può trovarsi bloccato chiuso, perché i contatti del relè sono stati surriscaldati, a causa dell’alta corrente che lo attraversa e saldata insieme.

""

Ciò può portare a un corto circuito, un odore ardente e persino il fumo proveniente dal forno.

Il pop che senti può provenire da qualunque componente sia corto a causa del relè della scheda di controllo bloccata.

Potrebbe anche provenire da uno qualsiasi dei fili che si sono anche messi in cortocircuito e bruciati.

Per quanto riguarda l’interruzione dell’interruttore, ciò accade quando percepisce che il circuito viene sovraccarico. Viaggia per tagliare l’alimentazione e impedire che si verifichino elettrocuzione o incendi.

Come correggere: Il modo migliore per risolvere questo problema è semplicemente sostituire la scheda di controllo del forno.

"Hai

Hai bisogno di una parte? Cerca oltre 2,1 milioni di parti di appliance Search ora guadagniamo una commissione se si fa clic su questo link e effettui un acquisto senza costi aggiuntivi per te.

Il fissaggio di singoli relè potrebbe non essere una soluzione pratica per la maggior parte delle persone.

Per cominciare, assicurati di fare riferimento al manuale dell’utente e assicurati di acquistare la parte corretta.

In questo modo, puoi essere certo che la scheda di controllo che ricevi è davvero compatibile con la marca e il modello del forno.

Supponiamo di decidere di sostituire la scheda di controllo da solo. In tal caso, inizia sempre scollegando l’alimentazione al forno.

In genere, dovrai rimuovere un pannello per accedere alla scheda di controllo esistente.

Visto che la posizione precisa può differire in base alla marca e al modello del forno, è sempre meglio fare riferimento al manuale dell’utente per trovare il tuo.

Saprai che sei sulla strada giusta quando vedi la tua tavola di controllo.

È un piccolo circuito con molti componenti più piccoli e connettori elettrici tutt’intorno.

Assicurati di scattare una foto rapida della scheda da utilizzare come riferimento per successivi quando si sostituiscono i connettori sul nuovo circuito.

Scollegare tutti i fili e rimuovere le viti che mantengono la scheda di controllo in posizione.

Quindi, usando quella foto di riferimento che hai scattato in precedenza e riattacciamo tutti i connettori allo stesso modo.

Sostituire il pannello che hai rimosso in precedenza e testare il forno per garantire che tutto funzioni correttamente.

L’elemento di cottura ha bruciato

Che cos’è: Quando guardi dentro il tuo forno elettrico, noterai che ha almeno uno o due elementi di riscaldamento.

Leggi anche  Il forno consuma molta elettricità?

""

Conosciuti anche come “elemento di cottura”, questi si trovano nella parte superiore e nella parte inferiore del forno per fornire calore a tutto tondo a qualunque cosa stia cuocendo all’interno.

Quando si inseriscono le impostazioni attraverso il pannello di controllo del forno, la potenza scorrerà attraverso l’elemento di cottura, causando il generazione di calore.

Ciò continuerà per qualsiasi durata e a qualunque temperatura tu abbia impostato.

Perché fallisce: Il problema con l’elemento di cottura è che c’è sempre la possibilità che si esaurisca.

Ciò può accadere in un batter d’occhio, causando quel pop molto forte che potresti aver sentito venire dal tuo forno.

L’elettricità continuerà a fluire attraverso l’elemento di cottura una volta bruciato, motivo per cui l’interruttore può percepire un problema e un viaggio come misura protettiva.

L’interruttore lo fa per impedire che accada qualcosa di terribile, come una lesione da elettrocuzione o incendio in casa.

Un altro segno rivelatore di un elemento di cottura bruciato è il fumo e un odore bruciato proveniente dall’interno del forno stesso.

I segni di bruciatura lungo la lunghezza dell’elemento di cottura ti aiuteranno anche a confermarlo.

Come correggere: per fortuna, risolvere questo problema è relativamente semplice.

In primo luogo, ti consigliamo di fare riferimento al manuale dell’utente o controllare online per identificare la parte di sostituzione corretta per la marca e il modello specifici del forno.

In questo modo, eviterai di acquistare la parte di sostituzione errata.

Se hai deciso di sostituirlo da solo, dovresti sempre scollegare l’alimentazione al forno prima di fare qualsiasi cosa.

Potrebbe essere necessario rimuovere la piastra di montaggio e eventuali viti che mantengono l’elemento di cottura in posizione.

Una volta fatto, puoi scollegare l’elemento di cottura. Ricorda: l’elemento è collegato in due posti, quindi vorrai disconnetterlo in entrambi i punti.

Collegare il nuovo elemento e sostituire la piastra di montaggio e le viti. Quindi, puoi accendere il forno per assicurarti che il nuovo elemento funzioni bene.

L’elemento di cottura ha un filo esposto e creato un corto circuito

Cos’è: all’interno dell’elemento di cottura è un filo. Mentre l’elettricità attraversa l’elemento di riscaldamento, in realtà passa attraverso il filo all’interno che genera molto calore.

""

Più energia fornisce il forno all’elemento di cottura, più calore genera per cuocere gli alimenti all’interno del forno.

Il filo all’interno dell’elemento di riscaldamento non deve mai essere esposto perché può causare danni o, peggio ancora, potrebbe ficcarti se dovessi toccarlo a mani nude. Ecco perché è ospitato all’interno dell’elemento di cottura.

Leggi anche  I principali motivi per cui il forno si spegne da solo

Perché fallisce: Sfortunatamente, ci sono scenari in cui il filo all’interno dell’elemento di cottura può essere esposto.

Potrebbe essere che l’elemento di cottura sia di scarsa qualità, o forse qualcosa lo colpisce abbastanza duramente per rompere lo strato esterno ed esporre il filo all’interno.

Ricorda: è un filo elettrico vivo all’interno dell’elemento di cottura. Se è esposto ed entra in contatto con altre parti del forno, potrebbe causare un corto circuito.

Questo potrebbe essere il motivo del pop forte che senti nel forno.

Per fortuna, un filo esposto è in qualche modo facile da identificare solo guardando l’elemento di cottura.

Come accennato in precedenza, se l’interruttore avverte che il forno sta improvvisamente disegnando un carico elettrico maggiore di quanto si suppone (a causa del corto circuito sull’elemento di cottura), l’interruttore inciamperà.

In tal modo, rompe il circuito per impedire al flusso di elettricità e causando problemi come un incendio o una elettrocuzione.

Come correggere: La risoluzione di questo problema è piuttosto semplice: devi solo sostituire l’elemento di cottura.

Dopotutto, questa è una soluzione molto più pratica piuttosto che cercare di riparare un elemento di riscaldamento danneggiato, specialmente se ha un filo esposto.

Sebbene sia sempre meglio fare riferimento a un tecnico qualificato, potresti anche sostituire da solo l’elemento di cottura in quanto è un processo abbastanza semplice.

Ma dato che ciò coinvolge un filo esposto, è necessario praticare molta cautela.

Quindi, prima di fare qualsiasi cosa, scollegare l’alimentazione al forno.

Non esiste essere “troppo” attento, quindi dovresti anche indossare un paio di guanti isolati in gomma se li hai.

Quindi, rimuovere la piastra di montaggio e tutte le viti che tengono in posizione l’elemento di cottura.

Avrai bisogno di un cacciavite per questa parte del processo. Una volta che sono spenti, puoi quindi scollegare l’elemento di cottura.

Ricorda: l’elemento è collegato in due posti, quindi dovrai disconnetterlo ad entrambe le estremità.

Quindi, metti il ​​nuovo elemento di cottura e fissalo in posizione con le viti e la piastra di montaggio.

Ricollegare il forno al suo alimentatore e testarlo per assicurarsi che il nuovo elemento di cottura funzioni correttamente.